Il centro benessere La Cascade: spa in provincia di Bergamo

/Il centro benessere La Cascade: spa in provincia di Bergamo
Tempo di lettura: 3 minuti

 

Oggi andiamo a scoprire come funziona la spa La Cascade, un centro benessere moderno e suggestivo situato in provincia di Bergamo. Cerchiamo di capire quali sono i vantaggi dei nostri strumenti del benessere e quali materiali vengono utilizzati per costruire una spa eccellente.

La Cascade – spa in provincia di Bergamo: la sauna

La presenza della sauna all’interno della spa è ormai obbligatoria per gli effetti benefici che un bagno di calore sa donare. Durante una seduta di sauna, infatti, l’organismo si libera di scorie e tossine donando alla pelle leggerezza e riducendo la cellulite. Attraverso il sudore espelliamo quelle sostanze di scarto che possono compromettere la nostra salute.

All’interno di una sauna la temperatura si aggira intorno ai 90-100 gradi. Generalmente le saune sono strutture in legno, in cui è determinante la scelta del colore e del design. Anche l’occhio vuole la sua parte e l’arredamento contribuisce a creare un’atmosfera rilassante e suggestiva.

Altro importante aspetto da valutare sono i nodi del legno: essi influenzano la resistenza e la facilità di lavorazione della struttura. Il legno della sauna è tradizionalmente non trattato. Per le panche invece spesso si usa un’essenza con vene rettilinee e parallele. Ricorda che 20 minuti in sauna equivalgono più o meno a 3 km di corsa o a una seduta di attività di aerobica.

La Cascade – spa in provincia di Bergamo: le docce emozionali

Il Centro benessere La Cascade offre alla propria clientala uno spazio dedicato alle docce emozionali o polisensoriali, che permettono di trovare refrigerio dopo la sauna o un bagno caldo.

Questo tipo di doccia, di forma lineare o circolare, unisce luci e colori alla purezza di gocce d’acqua profumate. Inoltre, vi sono diversi strumenti che all’interno del percorso benessere consentono al cliente di personalizzare la scelta del getto, la temperatura e l’aroma dell’acqua.

Le tipologie più comuni di docce polisensoriali sono a “nebbia fredda” e “tropicale”; esse permettono, con la loro freschezza e le loro particolari essenze aromatiche, di idratare la pelle e il tono vascolare del sistema circolatorio.

Il dosaggio automatico dei liquidi profumati e l’accensione delle luci a colori sono controllati tramite un quadro di comando collegato a un pulsante elettronico. Per quanto riguarda la scelta dei materiali di costruzione, queste docce in genere vengono realizzate utilizzando piastre d’acciaio inossidabile (per evitare danneggiamenti) e tubi flessibili rinforzati.

La Cascade – spa in provincia di Bergamo: l’idromassaggio

La tecnica della idroterapia si basa sulla miscela di aria e acqua che investe il corpo e dona una percezione di relax e piacevolezza. L’obiettivo è ridurre lo stress accumulato durante la settimana e aiutare i muscoli a rilassarsi.

È scientificamente provato, inoltre, che l’idromassaggio favorisce la circolazione sanguigna, il metabolismo e la circolazione linfatica. Per un idromassaggio rilassante, la temperatura dell’acqua deve essere compresa fra i 32 e i 35° e le vasche devono possedere particolari requisiti tecnici. In particolare, bisogna utilizzare materiali di qualità e anallergici.

Per quanto riguarda il design delle vasche, l’ampia gamma progettuale offre la possibilità di soddisfare qualsiasi esigenza. Prima di costruire delle vasche idromassaggio, è necessario fare un sopralluogo per verificare le dimensioni dello spazio dove si vuole collocare la vasca.

La Cascade – spa in provincia di Bergamo: l’area umida

L’area umida è il cuore di una spa: essa può essere organizzata in maniera differente in base alle esigenze della clientela. Le declinazioni possibili sono varie, ma la migliore soluzione è realizzare un prodotto che rispecchi i gusti e le esigenze degli ospiti.

Per costituire un’area umida coerente e completa bisogna innanzitutto approfondire la conoscenza delle diverse culture termali (romane e orientali) e stare al passo con le più innovative tecnologie del benessere.

In seguito, per l’ideazione e la progettazione di un’area umida, è necessario razionalizzare lo spazio creando un’isola di benessere di  almeno 10 metri quadrati. Qui non possono mancare sauna, bagno turco o bagno vapore, che regalano piacevoli sensazioni di benessere e relax. All’esterno dell’aria umida si collocano le cabine estetiche per i trattamenti e i massaggi.

La Cascade – spa in provincia di Bergamo: il bagno vapore

Il bagno vapore ha un’origine molto antica, dal momento che presso gli Arabi e i Romani veniva usato non solo come mezzo di rilassamento, ma anche come rigeneratore naturale del corpo e dello spirito. Il trattamento si svolge in un ambiente chiuso con un’umidità piuttosto elevata (dal 90 al 100%) e una temperatura fra i 40 e i 60°.

Il trattamento si svolge in due tempi:

  • prima si entra nella stanza ricca di vapore acqueo per almeno 15 minuti
  • poi ci si immerge in una vasca o una doccia fredda per almeno 30 secondi.

Questo strumento del benessere favorisce la circolazione e la naturale dilatazione dei vasi sanguinei, pulisce la cute in profondità ed elimina le tossine attraverso la sudorazione. Il risultato? Una pelle più morbida e luminosa, un evidente rinnovamento cellulare.

Per scoprire tutti i nostri pacchetti benessere e rimanere aggiornato sulle ultime offerte, metti mi piace alla nostra pagina Facebook: Centro Estetico e Benessere La Cascade

Condividi sui social!
2019-03-20T10:01:03+00:0020 marzo, 2019|Benessere|
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. OK