Olimpiadi di Parigi 2024: radici francesi, cuore bergamasco

Olimpiadi di Parigi 2024

Mancano ormai solo poche settimane all’evento sportivo più atteso dell’anno: le Olimpiadi di Parigi 2024. La capitale francese ospiterà la 33ª edizione delle Olimpiadi a partire da venerdì 26 luglio fino a domenica 11 agosto e accoglierà tantissimi atleti, allenatori e spettatori provenienti da tutto il mondo. I festeggiamenti proseguiranno poi con le Paraolimpiadi, in programma dal 28 agosto all’8 settembre.

È un’edizione speciale perché quest’anno si festeggia anche il centenario; sono infatti trascorsi 100 anni dall’ultima volta che i Giochi Olimpici vennero organizzati nella celebre Ville Lumière, nel lontano 1924. Non solo, ma anche la disposizione delle competizioni è alquanto particolare. A differenza dei progetti urbanistici a cui siamo normalmente abituati, come per esempio la creazione di un villaggio olimpico in periferia, le Olimpiadi di Parigi 2024 si terranno nel cuore della città, tra i giardini Champs de Mars, il Grand Palais e les Invalides. Anche la Reggia di Versailles e il comune di Saint-Denis daranno il loro importante contributo a questa imperdibile manifestazione internazionale.  

Sport e turismo al di là e al di qua delle Alpi

Come tutti voi, non vediamo l’ora di assistere alle gare e scoprire le migliori prestazioni nelle varie discipline olimpiche. C’è però un altro motivo, molto più personale, per cui questo evento è così importante per noi. Per capire come mai le Olimpiadi ci stanno particolarmente a cuore, dobbiamo ripensare alla storia della nostra struttura alberghiera.

Spa Hotel Parigi 2 nasce infatti più di trent’anni fa, nel 1993, ma le sue origini risalgono in realtà alla prima metà del secondo scorso. Indovinate dove? Proprio in Francia, più precisamente in Guascogna dove i coniugi Ernesto e Anna con i tre figli, si rifugiarono durante la Depressione degli anni Venti.  

L’ingresso nel mondo dell’ospitalità avverrà poi per opera di Rina, la primogenita che, nei primi anni ’50, con l’aiuto della sorella Irma, prese in gestione il delizioso albergo La Cascade a Saint-Gervais-Les-Bains in Alta Savoia. È invece negli anni ’60 che Irma decise di ritornare in Italia e avviare la propria attività alberghiera aprendo la Piccola Parigi.  Ma la storia della nostra famiglia non finisce qui! Puoi approfondire la lettura nella pagina Chi Siamo e scoprire come la Piccola Parigi di Irma sia diventata poco alla volta, con grande sforzo, impegno e passione, quella che oggi conoscete con il nome di Spa Hotel Parigi 2, qui a Dalmine.

Olimpiadi di Parigi 2024: la madeleine, un omaggio culinario

Quindi, in occasione delle Olimpiadi di Parigi 2024, e proprio per rendere omaggio alle nostre radici francesi, abbiamo deciso di sbizzarrirci ai fornelli proponendo una delle più famose prelibatezze della cucina d’Oltralpe: la madeleine. Ecco perché in questo periodo troverete ad accogliervi al buffet della colazione questi soffici biscotti!

Le madeleine sono morbidi dolci a forma di conchiglia o barchetta composti generalmente da farina, uova, zucchero, lievito, vaniglia, burro e scorza d’arancia o limone. La crosticina croccante all’esterno si contrappone alla morbidezza interna, creando un’esperienza sensoriale unica e indimenticabile, come scriveva lo stesso Marcel Proust ne Alla ricerca del tempo perduto. “Un delizioso piacere m’aveva invaso, isolato, senza nozione di causa. E subito, m’aveva reso indifferenti le vicessitudini, inoffensivi i rovesci, illusoria la brevità della vita…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale.”

Ci auguriamo che anche le nostre madeleine siano di vostro gradimento, capaci di trasportarvi in un viaggio con i sensi alla scoperta della memoria del gusto.

In attesa delle Olimpiadi, vi auguriamo una buona permanenza…e una bella scorpacciata di madeleine!😋

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi su: