Spa Hotel Parigi 2 Dalmine: Valentina si racconta

/Spa Hotel Parigi 2 Dalmine: Valentina si racconta
Tempo di lettura: 3 minuti

2 chiacchiere con la reception dello Spa Hotel Parigi 2 Dalmine:

intervistiamo Valentina

 

Spa Hotel Parigi 2 Dalmine – Biografia e qualifiche 

Da sempre le lingue straniere mi affascinano, così come tutto ciò che è relazionato al mondo del turismo. È dal  2011 ormai che lavoro allo Spa Hotel Parigi 2 di Dalmine, prima come apprendista, poi come membro attivo dello staff responsabile della reception. In passato ho lavorato anche come addetta commessa, un’esperienza che di certo mi è servita soprattutto per quanto riguarda il rapporto con la clientela e il modo di porsi nei confronti delle persone.

Spa Hotel Parigi 2 Dalmine – Qual è la parte più gratificante e più difficile del tuo lavoro?

I volti  felici dei clienti in partenza, i complimenti per la struttura e per l’accoglienza ricevuta, la loro promessa di voler ritornare in futuro:  queste sono le cose che mi rendono soddisfatta del mio lavoro. Mi è sempre piaciuta l’atmosfera che si respira in questo hotel, perché a differenza di altre strutture alberghiere, ci si trova di fronte a un ambiente familiare, un porto sicuro in cui rifugiarsi. Qui cerchiamo di dare attenzione ai singoli bisogni e ai piccoli dettagli.

Chiaramente,  ogni persona ha le sue esigenze e trovare una soluzione adeguata forse è la parte più difficile di questo mestiere. Così come quella di capire l’impressione dell’ospite, che deve essere sempre spronato a esprimersi. “Che cosa le è piaciuto? Come potremmo migliorare?” sono domande importantissime.  È così che si costruisce un rapporto proficuo per tutti ed è così che si può cercare di soddisfare completamente la visita di ogni cliente.

Spa Hotel Parigi 2 Dalmine – Che caratteristiche credi debba avere una persona che lavora in questo campo?

Secondo me, devi essere una persona spigliata, socievole e solare. Occorre sapersi adattare a più situazioni, anche molto diverse fra loro; devi essere bravo ad anticipare le aspettative del cliente. Altra qualità molto importante è quella di saper gestire una situazione stressante senza  entrare nel panico, mantenendo il sangue freddo. Decisioni affrettate potrebbero compromettere il tuo lavoro e quello dei tuoi colleghi, andando a discapito non solo della struttura, ma anche dello stesso cliente.

Spa Hotel Parigi 2 Dalmine – Pensi che grazie alla possibilità di connettersi a internet in qualsiasi momento e con la creazione  di numerosi blog per turisti,  il cliente di oggi abbia davvero bisogna del servizio di  ricevimento?

Certo che ne ha bisogno! Il cliente vuole essere rassicurato, è il primo a ricercare spiegazioni più dettagliate. E queste spiegazioni non sempre si trovano in Google! Le nostre conoscenze ed esperienze turistiche sono ben diverse dalle informazioni fornite da un sito web o da un blog più o meno affidabile.

Spa Hotel Parigi 2 Dalmine – Qual è il tuo consiglio su come gestire al meglio una lamentela o una situazione in cui il cliente non si trovi pienamente soddisfatto?

In genere cerchiamo di provvedere subito a un’ incomprensione o a un incidente di percorso andando a proporre una soluzione ragionevole. Ci scusiamo immediatamente con l’ospite per l’inconveniente e ci interessiamo della sua opinione; lo possiamo dimostrare anche attraverso qualche gesto gentile, ad esempio gli facciamo trovare un piccolo pensiero in camera.

Spa Hotel Parigi 2 Dalmine – Quali sono i servizi più richiesti dai clienti?

Sicuramente il cliente in visita per ragioni di lavoro è più interessato all’accesso Wi-Fi e ad avere sotto controllo gli orari della Spa. Il tempo a sua disposizione è poco e non sempre è facile ritagliarsi del tempo per fare una piccola gita. Il concetto di “esperienza” è invece più rilevante per i clienti leisure. Essere aggiornati sull’offerta turistica di Bergamo e provincia, sapere quali sono i locali più moderni e gli eventi più significativi,… Queste sono le prime informazioni che ci chiedono quando arrivano.

Spa Hotel Parigi 2 Dalmine – Come credi che la Spa del vostro hotel possa conciliare queste due tipologie di clienti?

E’ chiaro che le festività e i ponti sono le occasioni più vantaggiose per poter sfruttare la nostra Spa La Cascade. Ma i clienti in realtà trovano sempre un modo per sorprenderti. Ad esempio, abbiamo molte richieste da parte di chi vuole godersi una serata rilassante in compagnia degli amici. Oppure c’è chi preferisce trascorrere il giorno di ferie facendo un bella sauna.

Abbiamo coppie che per motivi di lavoro o impegni personali possono venire a trovarci solo in determinati periodi dell’anno, e colleghi di lavoro che sfruttano i trattamenti benessere per fare team-building. Abbiamo famiglie in visita per Leolandia, ma altresì interessate a scoprire le bellezze del territorio. Ci sono clienti business che vogliono rilassarsi dopo una giornata di lavoro, e viaggiatori curiosi che apprezzano i servizi del nostro centro benessere. I turisti sono tanti e le loro motivazioni variano da persona a persona. Riuscire ad offrire più attività in un luogo così intimo e accogliente è il  nostro punto di forza.

Spa Hotel Parigi 2 Dalmine – Qual è la tua filosofia di lavoro?

Penso che sia in ambito professionale che personale bisogna sempre dare il massimo e cercare di puntare al meglio. C’è sempre il modo per poter crescere e imparare qualcosa di nuovo. Perciò direi che non ci si deve arrendere di fronte alle difficoltà! Devi continuare a muoverti, a fare e a disfare con grinta e passione. Non devi mai dimenticare che specialmente in questo settore sei sempre a contatto con le persone e che ogni persona può aiutarti a migliorare.

Grazie Valentina per questa intervista e per le tue riflessioni. Ti auguriamo un buon lavoro!

Condividi sui social!
2019-04-22T21:43:07+00:0010 aprile, 2019|News|
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. OK