Point di Dalmine – cerimonia di chiusura progetto Go.In

/Point di Dalmine – cerimonia di chiusura progetto Go.In
Tempo di lettura: 2 minuti

Progetto Go.In Point di Dalmine Bergamo sviluppo Camera di commercio

Dalmine – Chiusura al Point con presentazione project work per i diplomati Go.In

Si è concluso venerdì  il percorso di formazione per gli imprenditori partecipanti al progetto Go.In  promosso da Bergamo Sviluppo, interamente finanziato dalla Camera di Commercio e realizzato con due centri di Ateneo dell’Università di Bergamo (Cyfe e SdM). Al Point di Dalmine la presentazione dei project work dei partecipanti ha anticipato la consegna degli attestati di partecipazione per gli imprenditori/studenti.  Trenta le realtà coinvolte nel modulo di base (140 ore) e 11 in quello avanzato. Per noi dello Spa Hotel Parigi 2 ha partecipato la signora Graziella Bonomi, titolare dello Spa Hotel Parigi 2.

Progetto Go.In: capire il mondo del turismo

Graziella sostiene che è stata un’esperienza molto utile in quanto permette di comprendere e sviluppare un modello di business partendo da zero, fornendo strumenti efficaci per operare in ambito internazionale. Questo corso serve a rafforzare le competenze manageriali e la capacità di innovare in senso globale.

Durante questi mesi di formazione gli studenti/imprenditori hanno potuto acquisire diversi strumenti innovativi per sviluppare una strategia vincente a livello internazionale. Inoltre, si è discusso di creazione di business model e in particolare, del modello di Alexander Osterwalder, che si pone come obiettivo la creazione di valore per il cliente/utente finale. In particolare, questo metodo permette di analizzare qualsiasi modello di business attraverso una cornice che include vari aspetti come:

  • segmentazione
  • canali
  • relazioni con i clienti
  • eventuali partner
  • attività chiave
  • aspetto economico, costi e ricavi.

Progetto Go.In: capire il mercato internazionale

Oltre agli strumenti innovativi per la creazione e lo studio dei modelli di business, il corso ha permesso ai partecipanti di prendere parte a diversi casi di studio. Si è lavorato concretamente su project work reali per sviluppare dei modelli di imprese esistenti e implementare delle strategie di penetrazione in mercati esteri.

Graziella ci illustra che nel gruppo “Russia”, si sono dati come obiettivo la realizzazione di un’opportuna strategia commerciale per conquistare il mercato emergente russo, con un’impresa italiana di serramenti. Il project work si è focalizzato sullo studio del mercato e del contesto russo per sondare le opportunità di questo tipo di business tenendo presente una serie di dati e statistiche specifiche.

Ecco quindi un importante corso di formazione che aiuta a capire meglio le dinamiche del mercato mondiale per migliorare l’offerta turistica della propria struttura.

Se vuoi conoscere i progetti di internazionalizzazione di Bergamo Sviluppo, basta visitare la pagina ufficiale:  Progetto Go.In Bergamo Sviluppo

Se invece sei interessato  ad approfondire il Point di Dalmine, dai un’occhiata a questo articolo: Polo tecnologico di Dalmine – informazioni utili

Condividi sui social!
2019-08-06T19:22:57+00:006 agosto, 2019|News|
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. OK