Omeopatia – Benessere per il corpo e l’anima

/Omeopatia – Benessere per il corpo e l’anima
Tempo di lettura: 2 minuti

 

L’omeopatia risale al dociottesimo secolo e in particolare al medico tedesco Samuel Hahnemann, che si distanziò dalla medicina classica per elaborare nuovi metodi di cura. Hahnemann credeva nella capacità di autoguarigione dell’uomo e di conseguenza pensava che fosse importante imparare ad ascoltare e comprendere i sintomi dei nostri malesseri.

In effetti, uno dei più importanti principi dell’omeopatia è “il simile può essere curato con il proprio simile”. Questo significa che una sostanza che provoca i sintomi di una determinata malattia in una persona sana, può venire poi impiegata per curare tale malattia nel malato. Hahnemann sperimentò su di sé e su altri volontari sani l’effetto di alcune sostanze vegetali animali e minerali. L’insieme di sintomi provati riconduceva a un ben definito quadro farmacologico. Durante l’epidemia di tifo nel 1818, grazie all’impiego dell’omeopatia il medico riuscì a curare 183 persone (soltanto una morì).

L’omeopatia di Hahnemann: a che cosa serve?

Per poter usare anche sostanze naturali velenose, Hahnemann studiò un metodo di diluizione, la dinamizzazione o potenziamento. Questo processo consiste nello scuotimento della sostanza diluita, da effettuare per almeno 100 volte in senso verticale, attraverso movimenti rapidi, decisi e ravvicinati (circa 20 centimetri di distanza).

Ma a che cosa serve il rimedio omeopatico? Di certo, stimola i processi di guarigione del corpo rafforzandolo e fornendogli nuova energia. Con l’omeopatia si possono risolvere diversi problemi come le infezioni, i malanni di stagione e i disturbi emotivi.

Nello specifico, l’omeopatia non tratta solo il sintomo, ma la singola persona. Infatti, la ricerca più appropriata del rimedio viene fatta in base alle abitudini e allo stile di vita della persona che vorrebbe utilizzarla. Il medico omeopata annoterà con cura ogni sintomatologia dal punto di fisico per risalire alla malattia. Allo stesso tempo, si prenderà cura dello stato emotivo del paziente, aiutandolo a raggiungere il proprio benessere psicofisico.

I medicinali omeopatici vengono comunemente definiti “rimedi”, sono acquistabili in qualunque farmacia e parafarmacia e sono disponibili in diverse forme ad esempio:

  • granuli
  • gocce
  • fiale
  • globuli
  • sciroppi
  • supposte

L’omeopatia può rivelarsi utile sia nella cura che nella prevenzione. Se vuoi conoscere altri metodi non tradizionali per accrescere il livello del tuo benessere, basta dare un’occhiata a questo articolo: La Cromoterapia

Condividi sui social!
2019-04-07T18:27:16+00:007 aprile, 2019|News|
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. OK