Hotel presso Tenaris Dalmine: quando l’industria coinvolge il territorio

/Hotel presso Tenaris Dalmine: quando l’industria coinvolge il territorio
Tempo di lettura: 3 minuti

“La funzione dell’industria non è solo e neanche principalmente quella del profitto.  Lo scopo è migliorare la qualità della vita mettendo a disposizione prodotti e servizi.” – Giovanni Alberto Agnelli, imprenditore italiano

Oggi ci siamo svegliati con la voglia di fare un salto nel passato e scoprire la storia della Tenaris Dalmine, primo produttore nazionale di tubi di acciaio, bombole e componentistica auto, e fornitore a livello globale di servizi per l’esplorazione e la produzione di petrolio e gas. Le sue origini risalgono al lontano ‘800, e più precisamente al 1885 quando i due fratelli Max e Reinhard Mannesmann, produttori di utensili in acciaio, progettano e brevettano un laminatoio a cilindri per la produzione di tubi in acciaio senza saldatura. In pochi anni, la società costituita dai Mannesmann inizia a farsi notare ampliando i suoi stabilimenti non soltanto in Germania, ma anche in Gran Bretagna, Francia e Italia.

Tenaris Dalmine: storia dell’impianto e sviluppo della città

In particolare, fra tutte le città della Lombardia è la fortunata Dalmine su cui ricade la scelta della costruzione degli stabilimenti. La cittadina bergamasca viene infatti designata come centro operativo per molteplici attività commerciali, prevalentemente siderurgiche. Con il passare del tempo, il comune di Dalmine cresce attorno alla fabbrica, dando vita a uno dei più significativi esempi di collaborazione tra grande industria e comunità locale. L’attività siderurgica diventa cruciale per lo sviluppo urbano a tal punto che nel 1920 l’azienda assume la nuova denominazione di Stabilimenti di Dalmine e comincia a farsi le ossa sul mercato nazionale.

Sfortunatamente, durante la seconda guerra mondiale, un bombardamento aereo provoca alla Tenaris Dalmine gravissimi danni e un tragico bilancio: più di 270 morti e oltre 800 feriti. Il ripristino degli impianti distrutti e la ripresa delle attività produttive sono l’obiettivo prioritario del secondo dopoguerra. Assunta la nuova denominazione di Dalmine S.p.A., l’azienda avvia una serie di acquisizioni e continua a espandersi: la quotazione in borsa è segno di una realtà industriale destinata a crescere e durare.

Tenaris Dalmine: l’azienda in epoca moderna

La fisionomia di Dalmine è cambiata molto nel corso del tempo e la città a poco a poco si è trasformata in un polo industriale attivo e vivace, meritevole di attenzioni sia a livello nazionale che estero. Ricordiamo poi che Dalmine è la sede dell’Università d’ingegneria di Bergamo, e che la sua vicinanza con il Kilometro Rosso e la città di Milano le consentono un proficuo scambio commerciale.

Ed è proprio tenendo a mente queste sue particolari caratteristiche che il gruppo Techint, appartenente alla famiglia italo-argentina Rocca, decide di raggruppare le proprie attività relative alla produzione di tubi in acciaio in una sola e grande società. Così avviene la fusione tra:

  • Dalmine (Italia)
  • Siderca (Argentina)
  • Tamsa (Messico)
  • NKKTubes (Giappone)
  • AlgomaTubes (Canada)
  • Tavsa (Venezuela)
  • Confab (Brasile)
  • Siat (Argentina)

All’inizio del nuovo millenio queste aziende rientrano in un unico grande marchio denominato Tenaris.

Oggi l’area industriale della Tenaris Dalmine continua a farsi strada nel campo siderurgico, fornendo non solo un alto tasso occupazionale, ma anche una ricca rete di contatti con i centri vicini. In altre parole, permette anche a coloro in visita a Dalmine per incombenze lavorative o trasferte di lavoro di conoscere il territorio bergamasco. A questo proposito, la nostra struttura alberghiera è un valido punto di appoggio per chi vuole scoprire le bellezze di Bergamo e provincia senza allontanarsi troppo della propria sede di lavoro.

Tenaris Dalmine e Spa Hotel Parigi 2

Situato a Dalmine (Sabbio), in una tranquilla zona residenziale, questo albergo rappresenta una soluzione perfetta sia per i clienti business che per i turisti che vogliono visitare Bergamo.

Dotato di una comoda Spa interna dove potersi rilassare e liberarsi dallo stress, lo Spa Hotel Parigi 2 invita i suoi ospiti a sfruttare al massimo la propria esperienza di viaggio offrendo:

  • location pratica e funzionale
  • servizio wifi rapido e immediato
  • colazione a buffet con specialità fatte in casa
  • centro benessere moderno e accogliente
  • atmosfera piacevole e familiare

Qui chi è in viaggio per lavoro può scacciare la nostalgia di casa!

Puoi visualizzare gli interni della nostra struttura utilizzando Google virtual tour. Basta cliccare sulle frecce e spostarsi con il cursore nella seguente immagine:

Condividi sui social!
2019-03-11T13:21:25+00:0011 marzo, 2019|Bergamo e provincia|
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. OK