Festival del Donizetti inaugurato da Placido Domingo

/Festival del Donizetti inaugurato da Placido Domingo
Tempo di lettura: 3 minuti

Placido Domingo al Festival del Donizetti

La sesta edizione del Festival del Donizetti, grande compositore bergamasco dell’800, verrà inaugurata da un personaggio illustre nel panorama della musica: il tenore di fama internazionale Placido Domingo.

Sono quindi grandi notizie per la città di Bergamo e per il suo teatro, intitolato al compositore Gaetano Donizetti.

Il Festival del Donizetti inizierà il 19 novembre 2020. Questa data non segnerà solamente l’inizio del grande Festival musicale, giunto alla sua sesta edizione, ma anche la riapertura ufficiale del Teatro dopo i lunghi lavori di restaurazione.

Per il tenore è la prima volta a Bergamo, in cui è chiamato ad interpretare il personaggio di Belisario, tratto dall’omonima tragedia lirica in tre atti scritta da Donizetti.

 

Festival del Donizetti Bergamo teatro

Il Teatro Donizetti – esterni

Il tenore ha dichiarato che:

“Sarà un onore per me partecipare alle celebrazioni per la riapertura del Teatro Donizetti.”

La direzione artistica è curata da Francesco Micheli, mentre quella musicale da Riccardo Frizza. Il cast sarà composto da artisti di eccezione come Simon LimDavinia RodriguezAnnalisa Stroppa Celso Albelo.

Il grande appuntamento è fissato per le ore 20 del 19 novembre 2020, alla Serata di Gala che aprirà il Festival. La replica è prevista invece per giovedì 26 novembre, sempre alle alle ore 20.

Come si svolgerà il Festival del Donizetti

Il Festival del Donizetti è un festival internazionale dedicato all’omonimo compositore, che richiama appassionati da tutto il mondo ed è motivo di orgoglio per i bergamaschi.

Obiettivo del Festival è diffondere il patrimonio musicale lasciato dal grande compositore Gaetano Donizetti.

Il Festival si svolgerà dal 19 novembre al 6 dicembre 2020. I dettagli del programma non sono ancora stati resi noti; ad ogni modo Il Festival del Donizetti metterà in scena le opere del compositore, affiancate da altre maggiormente note al pubblico.

Il direttore artistico, Francesco Micheli, ha dichiarato che vuole superare la barriera elitaria del teatro per renderlo una forma di intrattenimento accessibile al grande pubblico. Come?

A partire dalla programmazione della “Donizetti Night”, in cui il teatro scenderà letteralmente in piazza, fondendosi con la città, i cittadini, i commercianti. Anche per il 2020 Bergamo tornerà ad animarsi con oltre 100 eventi: concerti, spettacoli, proiezioni e rappresentazioni teatrali con più di 500 artisti.

Bergamo in primavera eventi in città

Lavori di restaurazione del Teatro Donizetti

I lavori di restaurazione sono risultati necessari per adeguarsi alle norme vigenti in materia di sicurezza. L’intervento coprirà diverse aree: dal rinnovamento delle facciate al ripristino degli arredi; dalla creazione di nuovi spazi come nuovi camerini, una biglietteria, un bookshop e un bar-tavola calda al rifacimento degli impianti elettrici e meccanici.

I lavori procedono secondo le tempistiche prestabilite: la riapertura del teatro Donizetti è prevista per metà novembre 2020.

Il programma 2020 inizierà con le opere Marino Faliero La fille du régiment, programmate per il mese di novembre. Le due edizioni saranno affidate rispettivamente alla cura di Claudio Toscani e Maria Chiara Bertieri. La logica che seguiranno sarà quella di riscoperta e valorizzazione dell’eredità operistica di Donizetti attraverso una sempre più approfondita codificazione dell’identità musicale del compositore.”

Festival del Donizetti…E non solo

Spa Hotel Parigi 2 organizza tour su misura per gli appassionati del compositore Gaetano Donizetti.

Bergamo infatti apre le porte a tutti coloro che fossero interessati a visitare la Casa Natale di Donizetti e il Museo Donizettiano.

Vuoi saperne di più? Contattaci!

Condividi sui social!
2020-03-01T16:24:42+00:0031 gennaio, 2020|Eventi|
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. OK