Discipline del benessere – L’ayurveda

/Discipline del benessere – L’ayurveda
Tempo di lettura: 2 minuti

Che cos’è l’ayurveda e perché fa bene alla nostra salute? Spa La Cascade racconta una delle principali discipline del benessere!

L’ayurveda è la medicina tradizionale utilizzata in India fin dall’antichità, diffusa ancora oggi nella medicina occidentale, e forse il sistema di medicina naturale più antico di cui l’uomo abbia memoria. Ayurveda è una parola composta da “ayur”, durata della vita o longevità, e “veda”, conoscenza rivelata.

Questo trattamento è un sistema medico molto complesso comprendente aspetti di prevenzione che permetterebbere di vivere più a lungo, migliorare la propria salute e rispettare il proprio corpo. L’ayurveda si occupa del benessere delle persone, del loro aspetto fisico, psichico e spirituale. Lo scopo di questa disciplina è quello di aiutare le persone malate a curarsi e quelle sane a mantenere il proprio benessere e prevenire le malattie.

Quali sono i vantaggi del massaggio ayurvedico?

Il massaggio ayurvedico è una terapia dolce che contribuisce a ripristinare l’equilibrio psicofisico. Inoltre, favorisce una buona circolazione dei fluidi vitali  per ottenere un aspetto sempre giovane e sano. Stimola il libero fluire delle energie vitali e produce una sensazione di benessere generale. Previene lo stress e infonde positività e pace. Il beneficio immediato di un massaggio ayurvedico è il rilassamento muscolare. Un altro aspetto positivo è la scomparsa di dolori legati a stanchezza e affaticamento.

Come funziona il massaggio ayurvedico?

Questo massaggio si pratica mediante l’ausilio di oli vegetali specifici scelti (ad esempio, olio di sesamo, girasole e mais). La scelta viene fatta in base alla predominanza nel paziente di una delle 3 energie vitali. La grande particolarità di questo massaggio è la sua soggettività, infatti prima di eseguire il massaggio deve essere sostenuto un colloquio con il massaggiatore, che deve capire a fondo la tipologia del soggetto (dosha) che ha di fronte. Tale colloquio serve ad applicare differenti tecniche di manipolazione e differenti oli da utilizzare.

Gli effetti del trattamento ovviamente variano a seconda delle zone l’applicazione del massaggio, che può essere totale o parziale. Esso in genere viene praticato con le mani, su un lettino specifico oppure a terra. Se praticato correttamente il massaggio ayurvedico non presenta controindicazioni. È bene però fare attenzione a non esercitare eccessiva pressione e avvertire il massaggiatore di eventuali allergie, in quanto gli oli utilizzati sono potenzialmente irritanti.

Condividi sui social!
2019-06-11T14:55:53+00:0011 giugno, 2019|Benessere|
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. OK