Aeroporto di Orio al Serio Bergamo: info utili

/Aeroporto di Orio al Serio Bergamo: info utili
Tempo di lettura: 2 minuti

Breve storia e info utili riguardanti l’Aeroporto di Orio al Serio Bergamo

Una delle eccellenze strutturali, organizzative e funzionali della città di Bergamo è sicuramente l’Aeroporto di Bergamo Orio al Serio. Questo grande impianto aeroportuale italiano, che si trova nel comune di Orio al Serio, a 5 km di distanza dal centro di Bergamo e 50 km dal centro di Milano, è un motivo di orgoglio e vanto internazionale. Inoltre, rappresenta un polo turistico ed economico davvero notevole per la nostra città.

Aeroporto di Orio al Serio Bergamo: alcuni dati utili

L’aeroporto, nato nel 1937, secondo delle classifiche annuali aeroportuali, si classifica al secondo posto in Italia per qualità dei servizi. Ogni giorno da Orio al Serio partono frequenti collegamenti con numerose città d’Italia e d’Europa. È il quarto scalo italiano per numero di passeggeri, e assieme all’aeroporto di Milano-Malpensa e all’aeroporto di Milano-Linate forma il sistema aeroportuale milanese di circa 36 milioni di passeggeri annui. Lo scalo di Orio al Serio è dedicato a voli di compagnie aeree a basso costo, ed è il primo in Italia per numero di passeggeri di voli “low cost”.

Aeroporto di Orio al Serio Bergamo: brevi cenni storici

L’aeroporto di Bergamo “Il Caravaggio”, come anticipato prima, nasce durante la Seconda Guerra Mondiale per scopi militari. Successivamente, nel dopoguerra, istituti bancari, gruppi commerciali ed enti locali bergamaschi costituirono un comitato per dotare Bergamo di un aeroporto civile. La conclusione di questo progetto si ebbe il 16 luglio 1970, quando venne costituita la Società per l’Aeroporto Civile di Bergamo – Orio al Serio.

La grande storia del nostro aeroporto bergamasco però inizia il 21 marzo 1972, quando partì da Bergamo il primo volo civile, diretto a Roma Ciampino. Alla fine degli anni Novanta lo scalo di Orio al Serio poteva finalmente conoscere la prima fase del decollo. Questo ha comportato un’intensa opera di adeguamento delle infrastrutture ai ritmi di crescita. Altri presupposti per lo sviluppo di Orio si sono creati nell’agosto 2002, in concomitanza con la chiusura temporanea di Linate per il rifacimento della pista e la deviazione di parte del traffico su Bergamo.

In quest’occasione lo scalo orobico ha saputo dimostrare all’opinione pubblica di essere pronto per supportare volumi di traffico superiori al milione di passeggeri.

Aeroporto di Orio al Serio Bergamo: l’arrivo di Ryanair

Nel 2003, con l’arrivo prima di Ryanair e poi di altri vettori a basso costo, si ebbe una grande svolta e Orio al Serio iniziò a crescere in modo esponenziale. Nel giro di poco tempo, l’Aeroporto di Bergamo divenne il più importante scalo italiano dei voli low cost.

Il 23 marzo 2011 l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile delibera l’intitolazione dell’aerostazione all’artista Michelangelo Merisi. La denominazione ufficiale dell’aeroporto diviene “Il Caravaggio International Airport Bergamo Orio al Serio”. Ancora oggi grazie all’ingresso di nuove compagnie low cost l’aeroporto sta continuando il proprio processo di crescita, diventando sempre di più il fulcro dell’economia e del turismo bergamasco e italiano.

Per consultare gli arrivi e le partenze in tempo reale e avere informazioni sull’Aeroporto di Orio al Serio Bergamo:  http://www.sacbo.it/

Per scoprire quali sono i parcheggi vicino all’aeroporto di Orio al Serio Bergamo cliccare qui: http://www.orioparking.com/

Condividi sui social!
2019-07-29T13:31:33+00:0029 luglio, 2019|Bergamo e provincia|
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. OK